La Francia: “Rivedere Schengen”. Gentiloni: “Non possiamo rinunciare alla nostra libertà”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Gennaio 2015 16:49 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2015 16:51
Paolo Gentiloni

Paolo Gentiloni

ROMA – Il ministro dell’Interno francese Bernard Cazeneuve ha detto al termine del vertice dei ministri che si è tenuto a Parigi che è necessario “valutare possibili modifiche al sistema Schengen per lottare contro il terrorismo”. Sulla stessa la linea il collega spagnolo, Jorge Fernandez Diaz. Dall’Italia invece il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni chiude alla possibilità di rivedere o addirittura chiudere il trattato sulla libera circolazione in Europa: “Schengen è la nostra libertà di circolazione, se per alcune decine di terroristi rinunciamo alla libertà di circolazione e di espressione, gli facciamo un regalo enorme”.

“Il primo punto è la condivisione delle informazioni: occorre condividerle prima degli eventi. Occorre costituire un gruppo, un comitato che si riunisca stabilendo insieme la periodicità per scambiarsi opinioni e informazioni e per rappresentarsi il rischio reale che ognuno avverte nel proprio Paese” ha spiegato il ministro dell’Interno, Angelino Alfano.