Lega paga multe a un deputato, la replica di Alessandri: “Caso montato sul nulla”

Pubblicato il 25 Giugno 2010 19:53 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2010 19:58
Angelo Alessandri

”Si è montato un caso sul nulla”. Così  Angelo Alessandri, segretario nazionale della Lega Nord Emilia e presidente della commissione Ambiente della Camera, interviene in merito alla vicenda delle multe.

Giovedì 24 giugno la Lista Grillo reggiana aveva riferito che ”Alessandri si fa pagare 18 multe con i soldi della Lega”; i giornali cittadini hanno scritto che tra il 2008 e il 2009 Alessandri ha preso 70 multe in 15 città del centro nord, da Firenze a Bergamo, e di queste, 18 sono state addebitate al partito per una spesa di oltre 2.850 euro, mentre il deputato ha impugnato le altre 52 sanzioni.

”La questione delle multe, così come quella sollevata oggi in merito ai miei versamenti alla Lega Nord, è chiara e assolutamente regolare”, precisa Alessandri. ”Mi sorprende, tra l’altro, il fatto che una parte della stampa dia addirittura credito a segnalazioni anonime per alimentare polemiche gratuite. Certe dichiarazioni false rese anche da esponenti del Pd saranno oggetto di valutazione al fine di tutelare l’immagine del movimento e dei suoi esponenti”.

Il segretario amministrativo federale della Lega Nord,  Francesco Belsito, conferma che Alessandri ”ha effettuato regolarmente tutti i versamenti per l’anno 2009 dovuti alla Segreteria Provinciale di appartenenza e alla Segreteria Nazionale dell’Emilia. Pertanto anche le polemiche sollevate in merito alla questione dei versamenti al movimento da parte dell’on.Alessandri sono da intendersi assolutamente prive di fondamento”.