Libia, Hillary Clinton: “Condanniamo violenze, ci comporteremo di conseguenza”

Pubblicato il 22 Febbraio 2011 20:50 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2011 21:03

NEW YORK – Gli Stati Uniti ”faranno i passi appropriati” per quanto riguarda la Libia, in accordo con la comunità internazionale, ”per far rispettare i diritti umani” in Libia. Lo ha detto il segretario di Stato americano, Hillary Clinton. “Occorre una transizione senza violenza verso la democrazia in Libia – ha proseguito la Clinton – Gli Stati Uniti condannano le violenze in Libia e chiedono il rispetto assoluto dei diritti umani”.