Libia, il filo-islamico Magarief eletto presidente dll’assemblea nazionale

Pubblicato il 10 agosto 2012 1:26 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2012 1:31

TRIPOLI – Mohammed Magarief è stato eletto presidente dell’assemblea nazionale libica. Magarief è il leader del Fronte nazionale (filoislamico).

Magarief, oppositore storico del regime di Muammar Gheddafi e originario di Bengasi, è stato eletto presidente dell’assemblea con 113 voti contro gli 85 andati ad Ali Zidane, un indipendente di tendenze liberali. L’assemblea nazionale ha assunto i poteri mercoledì sera dal Consiglio nazionale di transizione.

Considerato vicino agli islamici, Magarief è stato il leader del Fronte di salvezza nazionale libico, una formazione politica all’estero, che raccoglieva gli oppositori in esilio di Gheddafi.

Nato nel 1940, nelle elezioni di luglio ha partecipato e vinto un seggio sotto la bandiera della sua formazione attuale, il Partito del Fronte nazionale. La sua elezione a presidente dell’Assemblea è stata trasmessa in diretta dalla televisione. E’ ora in corso l’elezione dei due vicepresidenti.