Libia, Bagnasco: “Una tragedia, serve risposta efficace dell’Europa”

Pubblicato il 24 Febbraio 2011 19:12 | Ultimo aggiornamento: 24 Febbraio 2011 19:13

Angelo Bagnasco

ROMA – Quella della Libia è  ”una grande tragedia sotto gli occhi di tutti”, ”sotto gli occhi dell’Europa” e ”tutta l’Europa deve intervenire in modo efficace per aiutare i Paesi di primo approdo”.

E’ l’appello lanciato dal presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco. Parlando a margine di un convegno, il cardinale ha sottolineato che ”il grandissimo disagio” che vivono le popolazioni del Nord Africa a cominciare dalla Libia, ”porterà molte persone a lasciare il proprio Paese per andare dove è possibile, e l’Italia è uno dei Paesi più vicini, per cercare libertà sufficiente, una vita migliore, pane, ma soprattutto speranza”.

”Se si vuole dare – ha aggiunto Bagnasco – una risposta umana e concreta ai profughi, tutta l’Europa si deve stringere e concretamente produrre dei mezzi”. In questo senso anche l’apertura di un canale umanitario potrebbe essere una risposta.

”Tutti i mezzi – ha concluso il presidente Cei interpellato su questo punto – che arrivano a un intervento efficace per alleviare, se non per risolvere, questa situazione, sono ben venuti”.