Libia, Washington: “Bene il Cnt. Non tutti gli anti-Gheddafi sono amici degli Usa”

Pubblicato il 30 Marzo 2011 20:20 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2011 20:27

Jay Carney

NEW YORK – L’atteggiamento del Cnt, il Consiglio Nazionale di transizione in Libia, ”è incoraggiante”, da quanto si è capito dagli incontri di ieri a Londra. Lo ha detto il portavoce della Casa Bianca Jay Carney.

Rispondendo ad una domanda sull’ atteggiamento degli Stati Uniti nei confronti dell’opposizione in Libia, Carney ha riconosciuto che non tutti i movimenti anti-Gheddafi ”sono amici degli Stati Uniti”.

Washington – ha precisato il portavoce del presidente Usa Barack Obama – cerca il contatto con chi si impegna a difendere i diritti umani, vuole elezioni libere, è tollerante ed accetta una transizione democratica. ”Il Cnt – ha precisato Carney – ha avuto un atteggiamento incoraggiante da questo punto di vista”.