Il libro del Papa: “L’elezione a Pontefice uno shock, una ghigliottina”

Pubblicato il 21 Novembre 2010 14:04 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2010 14:10

L’elezione a Pontefice è stato uno shock per Benedetto XVi e lo racconta nel libro-intervista “Luce del mondo” al giornalista tedesco Peter Seewald.

”Il fatto di trovarmi all’improvviso di fronte a questo compito immenso e’ stato per me, come tutti sanno, un vero choc. La responsabilità, infatti, è enorme”.

”Veramente – confida papa Ratzinger – avevo sperato di trovare pace e tranquillità”. ”Il pensiero della ghigliottina mi è venuto: ecco, ora cade e ti colpisce”, aggiunge Benedetto XVI commentando il suo stato d’animo nell’assumere la carica. ”Ero sicurissimo – continua – che questo incarico non sarebbe stato destinato a me ma che Dio, dopo tanti anni faticosi, mi avrebbe concesso un po’ di pace”.

”L’unica cosa che sono riuscito a dire – afferma ancora -, è stata: ‘Evidentemente, la volontà di Dio è diversa, e per me inizia qualcosa di completamente diverso, una cosa nuova. Ma Lui sarà con me”’.