Lobbies-Usa/ Obama affida il controllo del settore agro-alimentare a un avvocato della Monsanto

Pubblicato il 15 maggio 2009 12:56 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2009 15:12

L’amministrazione Obama è davvero immune dallo strapotere delle lobbies  multinazionali?

Un avvocato della Monsanto, la multinazionale che ha introdotto gli ogm, è stato scelto da Obama per dirigere il nuovo Gruppo di Lavoro per l’Igiene degli Alimenti. Michael Taylor fu tra quelli che nel 1991 più efficacemente indussero l’ente federale ad autorizzare l’uso dell’ormone della crescita geneticamente modificato (dalla stessa Monsanto) per le vacche da latte e i vitelli da carne.

Lo rivela un articolo comparso sul sito Terranauta.it, dove si sottolinea come il Presidente Usa non risponda solamente ai suoi elettori e ai suoi “supporters on line”, ma anche ai desiderata dei colossi dell’industria agro-alimentare. Nello stesso articolo viene evocato il gigantesco conflitto d’interessi del ruolo di Taylor, quale espressione di Monsanto e contestualmente capo del Food Safety Working Group (Gruppo di Lavoro per l’Igiene degli Alimenti).