Marea nera, Axelrod: “Obama è furioso con la Bp e l’agenzie Usa che vigilia sulle trivelle”

Pubblicato il 27 maggio 2010 15:05 | Ultimo aggiornamento: 27 maggio 2010 15:19

Il presidente Barack Obama “é fuori di sé dalla rabbia” con la Bp e con l’agenzia federale che dovrebbe vigilare sull’industria delle trivellazioni. Lo ha detto il consigliere della Casa Bianca, David Axelrod.

Quando Obama ha appreso dell’ “inciucio” tra la Mineral Management Service e l’industria del petrolio “ha proferito parole inadatte a una agenzia di stampa per famiglie”, ha detto Axelrod alla Bloomberg. “La sua rabbia e la frustrazione per i tentativi di insabbiare il livello del danno sono grandi”, ha aggiunto il consigliere presidenziale.