Marò, Renzi si dà una mossa: telefonata col premier indiano Modi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Agosto 2014 16:51 | Ultimo aggiornamento: 11 Agosto 2014 16:56
Marò, Renzi si dà una mossa: telefonata col premier indiano Modi

Marò, Renzi si dà una mossa: telefonata col premier indiano Modi

ROMA – Il premier Matteo Renzi si dà una mossa sul caso marò, ormai in una sorta di stallo da mesi. Renzi ha parlato al telefono con il primo ministro indiano Narendra Modi. I due hanno affrontato il caso dei due fucilieri di Marina per il quale il presidente del Consiglio auspica una soluzione positiva in tempi rapidi. Nel corso di un colloquio telefonico Renzi e il primo ministro indiano Narendra Modi hanno condiviso l’importanza di un rilancio dei rapporti bilaterali tra due grandi democrazie, sia per quanto riguarda gli scambi, sia per la cooperazione internazionale e nel quadro della Ue.

Il 5 agosto scorso il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha incontrato, per la seconda volta in 5 mesi, i due marò durante una breve visita a New Delhi. “Li ho trovati certo preoccupati – aveva detto il ministro in quell’occasione -, ma con un senso di dignità e onore che rispecchia la scelta di essere militari”. “Ho saputo che attualmente sono con le famiglie che li circondano d’affetto – ha sottolineato – ma è un fatto che loro si trovano qui e non in Italia”. Pinotti aveva quindi allargato il discorso ricordando la “recente dichiarazione del presidente del Consiglio Matteo Renzi sul nuovo governo indiano con cui l’Italia vuole parlare ed aprire un canale di comunicazione importante”. Siamo in una fase di esplorazione, ha proseguito, “per una comunicazione che possa portare ad uno scambio di punti di vista che, va detto, “è anche uno dei passi richiesti dalla prassi giuridica per un primo approccio all’internazionalizzazione della vicenda, che è l’obiettivo del governo italiano”.