Usa. Tempesta McChrystal, gli altri 5 funzionari già fuori

Pubblicato il 23 Giugno 2010 16:23 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2010 16:36

Stanley McChrystal

Prima della ‘tempesta’ Stanley McChrystal l’amministrazione Obama ha perso fino a oggi sei pezzi: in 17 mesi quattro alti funzionari e un generale hanno lasciato l’incarico.

Di questi almeno uno, l’ex capo dell’intelligence nazionale Dennis Blair, e’ stato messo alla porta. McChrystal aveva preso il posto l’anno scorso del generale DAVID MCKIERNAN, rimosso dopo appena un anno dal comando delle truppe Usa e Nato in Afghanistan. McKiernan era stato giudicato troppo prudente e non abbastanza creativo per guidare la guerra.

La prima a lasciare la Casa Bianca dopo una gaffe sulla Fox era stata lo scorso novembre la capo delle comunicazioni della Casa Bianca ANITA DUNN.

L’avvocato della Casa Bianca GREGORY CRAIG si e’ dimesso in gennaio dopo mesi di tensioni su come chiudere Guantanamo. Di li’ a poco se n’era andata DESIREE ROGERS, la prima afro-americana capo del cerimoniale, travolta dallo scandalo di due ‘imbucati’ a un banchetto di stato della Casa Bianca.

DENNIS BLAIR e’ stato invitato a dimettersi dal coordinamento delle 16 agenzie di spionaggio americane a fine maggio dopo una serie di fallimenti dell’intelligence emersi in seguito a una catena di futuri attetati contro gli Stati Uniti.

E’ invece di ieri la conferma dell’uscita di PETER ORSZAG, il direttore del budget: lascera’ prima del nuovo bilancio a luglio.