Medio Oriente, Obama: “Rapporti con Israele non sono in crisi”

Pubblicato il 18 Marzo 2010 0:01 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2010 0:17

Il presidente Barack Obama ha detto mercoledì in una intervista alla Fox che i rapporti tra Usa e Israele «non sono in crisi», ma ha sottolineato che l’annuncio da parte di Tel Aviv di nuove abitazioni a Gerusalemme Est «non è di aiuto» al processo di pace.

Il presidente Obama ha messo in evidenza che l’annuncio israeliano del progetto di costruzione di nuove abitazioni è giunto proprio durante una visita del vicepresidente Joe Biden nella regione che mirava a facilitare la ripresa dei colloqui di pace tra le due parti. L’inquilino della Casa Bianca, nel corso di una intervista alla Tv Fox, ha sottolineato che gli Stati Uniti hanno condannato sia l’annuncio di Tel Aviv che le successive dimostrazioni di protesta dei palestinesi.

«Israele è uno dei nostri alleati più stretti – ha detto Obama – abbiamo col popolo di Israele un rapporto speciale che non può mutare. Ma anche tra amici è possibile non essere d’accordo, a volte». L’annuncio israeliano del progetto di costruire 1600 nuove abitazione a Gerusalemme Est ha fatto scattare critiche della amministrazione Obama alla iniziativa di Tel Aviv dal tono insolitamente forte.