Migranti, Melania Trump: “Inaccettabile separare i bambini, ecco perché sono intervenuta”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 ottobre 2018 16:11 | Ultimo aggiornamento: 13 ottobre 2018 16:30
Melania Trump contro tolleranza zero migranti: inaccettabile separare bimbi e genitori

Migranti, Melania Trump: “Inaccettabile separare i bambini, ecco perché sono intervenuta” (Foto Ansa)

WASHINGTON – Melania Trump confessa di essere stata presa alla sprovvista dalla politica di “tolleranza zero” contro i migranti dell’amministrazione del marito e presidente Donald. In una intervista alla Abc la First Lady racconta di trovare inaccettabile che i bambini vengano separati dai genitori e del motivo per cui ha deciso di intervenire e spiega anche il giallo della giacca.

Parlando del decreto che la scorsa primavera portò alla separazione di 2500 bambini dai loro genitori al confine col Messico inducendola a una visita a sorpresa,Melania ha raccontato: “Lo seppi dai media e reagii subito. Per me era inaccettabile vedere bambini e genitori separati. Era straziante. E reagii con la mia voce”.

La first lady ha poi aggiunto di aver protestato con il marito manifestando il suo dissenso a casa: “Gli dissi che ritenevo fosse inaccettabile e lui pensò la stessa cosa”, ha dichiarato riferendosi al tycoon, che poi fu costretto a correggere il tiro.

La first lady Melania ha spiegato per la prima volta anche la controversa giacca indossata quando andò a visitare i bambini separati al confine col Messico: la scritta nella parte posteriore (I really don’t care, do u?, A me non interessa, e a voi?) era rivolta “alla gente e ai media di sinistra che mi criticano”: “Volevo mostrare loro che non mi interessa. Potete criticare quanto volete, ma questo non mi fermerà dal fare ciò che sento giusto”.

 La portavoce della first lady aveva liquidato le polemiche dicendo che “è solo una giacca” ma i media si erano sbizzarriti nelle interpretazioni, sino a leggervi una critica verso il marito.