Vertice asiatico di Istanbul, condannato Israele per il blitz alla flottiglia

Pubblicato il 8 Giugno 2010 20:14 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2010 20:55

Ban Ki-moon

Tutti i Paesi membri della Conferenza sull’interazione e la realizzazione di misure di reciproca fiducia in Asia (Cica), con l’esclusione di Israele, hanno condannato oggi l’assalto compiuto lo scorso 31 maggio dalla Marina israeliana contro un convoglio di navi che portavano attivisti filo-palestinesi e aiuti umanitari a Gaza.

La terza conferenza della Cica ha aperto i suoi  lavori marted’ 8 giugno ad Istanbul. In comunicato diffuso al termine della  prima giornata di lavori, la presidenza a rotazione della Cica – oggi appannaggio della Turchia – ha inoltre reso noto che tutti i Paesi membri dell’organizzazione, sempre con l’esclusione di Israele, hanno appoggiato la proposta dell’istituzione di una commissione internazionale indipendente fatta dal Segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon per investigare sull’assalto del 31 maggio.

Gli stessi paesi hanno inoltre lanciato un appello affinché sia posta fine “all’inumano embargo della Striscia di Gaza, per il bene della pace e della sicurezza regionale”.