Blitz israeliano, Tel Aviv: “Dall’Iran un’ennesima provocazione”. Ma è gelo anche con Ankara

Pubblicato il 7 Giugno 2010 12:32 | Ultimo aggiornamento: 7 Giugno 2010 15:02

Yigal Palmor

Israele non crede che l’Iran sia davvero pronto a inviare navi verso la Striscia di Gaza, l’enclave palestinese controllata dagli integralisti di Hamas.

Giudica però ugualmente grave, alla stregua di una “provocazione”, l’annuncio rimbalzato oggi al riguardo da Teheran. Lo ha dichiarato all’ANSA da Gerusalemme il portavoce del ministero degli Esteri, Yigal Palmor.

Intanto il ministro degli Esteri della Turchia, Ahmet Davutoglu, ha detto che non ci sarà una normalizzazione delle relazioni fra Ankara e Israele se quest’ultimo rifiuta una commissione d’inchiesta indipendente dell’Onu sul blitz contro la flotta diretta a Gaza.