Fidel Castro: “La Nato è una mafia militare, Obama un incantatore di serpenti”

Pubblicato il 22 Novembre 2010 23:09 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2010 23:10

L’ex presidente cubano Fidel Castro ha definito la Nato come una ”mafia militare” e ha detto che il presidente americano Barack Obama merita il premio al ”maggior incantatore di serpenti”. Nel vertice della Nato a Lisbona, scrive Castro in un articolo pubblicato sulla stampa, ”il vanitoso personaggio che risulta come capo della mafia militare della Nato Anders Fogh Rasmussen ha dichiarato, in tono da piccolo fuhrer nazista, che il ”nuovo concetto strategico” è ”agire in qualsiasi parte del mondo”.

Castro, che afferma che ”a molte persone viene da vomitare quando sentono il nome” della Nato, aggiunge che a Lisbona ”i 28 membri di quella istituzione bellicosa, creata dagli Stati Uniti, hanno deciso di creare ciò che cinicamente chiamano la ”nuova Nato”. Per l’ex presidente cubano, ”la speranza di rimuovere dall’Afghanistan i soldati degli Stati Uniti, della Nato e i loro alleati, è idilliaca”.

Obama, aggiunge, ”ha già ammesso che la sua promessa di ritirare i soldati americani dall’Afghanistan potrebbe aver bisogno di più tempo per essere mantenuta e che le tasse ai più ricchi potrebbero essere tolte immediatamente. Dopo il Premio Nobel bisognerebbe consegnargli il premio al ”maggior incantatore di serpenti” che ci sia mai stato”, scrive.