Nato-Russia, cooperazione per un “mondo senza armi nucleari”

Pubblicato il 20 Novembre 2010 13:18 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2010 13:54

“La Nato e la Russia sono determinati ”a creare le condizioni per un mondo senza armi nucleari”: è quanto si dichiara nella bozza di conclusioni del Vertice Nato-Russia, che si tiene oggi a Lisbona. Nella bozza gli alleati e la Russia sono d’accordo nel discutere ”su come proseguire la cooperazione nel campo della difesa missilistica” e approvano un’analisi congiunta sulle minacce.

Nato e Russia ”si asterranno dalla minaccia e dall’uso della forza” l’uno contro l’altra e viceversa. Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha definito oggi ”storica” la decisione della Nato di avviare una cooperazione con la Russia sul sistema antimissili. ”E’ una decisione storica” ha detto ai giornalisti al termine della seconda sessione del vertice Nato di Lisbona.

La Nato e la Russia avvieranno uno studio congiunto per la stabilire la cornice futura della cooperazione nel campo della difesa missilistica, che sarà esaminato dai ministri della Difesa del consiglio Nato-Russia nel giugno del 2011. La Nato e la Russia ”sono d’accordo a discutere su come proseguire la cooperazione nel campo della difesa missilistica” e concordano ”su una valutazione comune delle minacce missilistiche”, recita il testo. I 28 alleati Nato e la Russia, a Lisbona decideranno anche di ”riprendere da subito la cooperazione antimissilistica nei teatri” di crisi, che era stata interrotta dopo il grande freddo seguito al conflitto russo-georgiano.