Nido Pinerolo: una delle bambine morsa 10 volte nella stessa giornata

Pubblicato il 13 Novembre 2010 21:05 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2010 21:05

L'asilo nido di Pinerolo

Una delle bimbe ospitate dall’asilo nido di Pinerolo (Torino) messo sotto sequestro dalla magistratura presentava ”non una, ma più di dieci morsicature”: lo fa presente lo studio legale Parlani & Associati, che tutela la famiglia della bambina, sottolineando che le lesioni non possono essere state provocate in una sola occasione.

”Dove erano gli addetti alla sorveglianza dei bambini?”. ”Il fatto – spiega l’avvocato Luigi Saluzzo – risale a un giorno di giugno di quest’anno. Durante il riposo pomeridiano una bambina viene morsicata da una compagna. Il fatto non avrebbe destato particolare attenzione se i genitori della bambina non si fossero trovati di fronte a questa situazione: la piccola presentava non una, ma oltre dieci morsicature, sul volto e su un braccio.

Alcune erano particolarmente profonde, e lasciavano evidenti segni di escoriazione così come descritto nel referto medico e come si vede nelle fotografie scattate dal personale del pronto soccorso”. ”In quanto tempo – dice Saluzzo – è ragionevole pensare che una bimba possa dare oltre dieci morsi? E in quel tempo, presumibilmente non breve, dove erano gli addetti alla sorveglianza?”.

5 x 1000