Nucleare Iran, accordo slitta a causa del veto Usa su embargo armi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 luglio 2015 21:35 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2015 21:35
Il Segretario di Stato Usa John Kerry (Ansa)

Il Segretario di Stato Usa John Kerry (Ansa)

ROMA – Il ministro degli Esteri iraniano, Javad Zarif, scuote la testa in segno di ‘no’ rispondendo a chi gli chiedeva se ci sarà un accordo oggi 13 luglio sul nucleare iraniano.

“I negoziati di Vienna continuano. Ci sono stati progressi importanti su questioni chiave, ma ci sono ancora ostacoli all’accordo” ha aggiunto il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest. In precedenza, l’agenzia ufficiale iraniana Irna aveva reso noto che il presidente Hassan Rouhani avrebbe annunciato l’esito positivo dei negoziati sul nucleare in televisione già per stasera ma a quanto pare si dovrà aspettare ancora.

Ad aver fatto slittare l’accordo è la richiesta statunitense di far continuare l’embargo sulle armi convenzionali contro l’Iran. Lo scrive l’agenzia semi-ufficiale Fars che pubblica anche un’immagine dei colloqui di Vienna con una didascalia in cui si nota che l’Iran sta negoziando con potenze in possesso di 16.475 testate nucleari: “Quando l’accusato diventa il giudice”.