Nucleare/ Iran e America. Hillary Clinton: “Non sappiamo più cosa pensare di Teheran”

Pubblicato il 10 Aprile 2009 - 08:19 OLTRE 6 MESI FA

Il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, ne ha sentite troppe da Teheran. Tutto ed il contrario di tutto, tanto da «non saper più cosa pensare».

La Clinton non vuole dare troppa importanza all’ultima trovata del presidente iraniano Ahmadinejad, il quale ha dichiarato di aver messo in funzione 7000 centrifughe in grado di arricchire l’uranio molto più efficacemente e celermente rispetto a prima.

«Non sappiamo più quale valore attribuire alle dichiarazioni iraniane sui loro “grandi progressi” nel programma nucleare – ha detto la Clinton – Abbiamo sentito tante dichiarazioni diverse negli ultimi anni».