Cronaca Mondo

Nucleare: Iran avverte, possibili rappresaglie sulle rotte del Golfo

L’Iran adotterà ”misure di rappresaglia” nel Golfo e nello Stretto di Hormuz contro le navi di quei Paesi che dovessero creare problemi in acque internazionali per le navi iraniane. Lo ha detto Mojtaba Zonnur, vice rappresentante della Guida suprema, ayatollah Ali Khamenei, nelle forze dei Guardiani della rivoluzione, citato oggi dall’agenzia Fars.

Una risoluzione votata dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu il 9 giugno scorso contro il programma nucleare della Repubblica islamica consente, anche se non le rende obbligatorie, ispezioni a navi da cargo iraniane in acque internazionali. Il presidente Mahmud Ahmadinejad ha detto che le forze iraniane ”reagiranno” ad eventuali ispezioni, anche se non ha precisato come. ”L’Iran agirà in modo reciproco nelle acque più strategiche del mondo se i suoi nemici decidono di rendere insicure per le navi da cargo del Paese le rotte navali globali”, ha detto Zonnur.

To Top