Obama/ A giugno viaggio privato in Germania

Pubblicato il 7 maggio 2009 14:00 | Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2009 14:01

Un viaggio privato a Dresda e al campo di concentramento di Buchenwald. Lontano dai riflettori e dalle cerimonie della visita ufficiale, Barack Obama, secondo quanto riportato dal settimanale tedesco Der Spiegel, starebbe programmando una visita in Germania a inizio giugno.

Probabilmente il 5, giorno che precede il 65esimo anniversario dello sbarco in Normandia, ai cui festeggiamenti Obama prenderà parte. Il presidente degli Stati uniti avrebbe espresso il desiderio di visitare i luoghi legati alla storia della sua famiglia. Durante la Seconda guerra mondiale, infatti, suo prozio, inquadrato nella 89esima Divisione fanteria, partecipò alla liberazione del campo di lavori forzati di Ohrdruf, lager satellite di Buchenwald.

Le diplomazie di Washington e di Berlino sono già al lavoro per garantire la massima sicurezza e riservatezza al viaggio del presidente in Germania. Per Obama non sarebbe la prima volta: nel luglio dello scorso anno, da candidato alla Casa Bianca, tenne un appassionato discorso, davanti alla Colonna della Vittoria, nella capitale tedesca, mandando in visibilio 200 mila persone.

Obama non farà tappa a Berlino e non ci saranno visite alla Cancelleria. Il suo tour non avrà i crismi dell’ufficialità per non turbare lo svolgimento della campagna elettorale tedesca, che a giugno entrerà nel vivo, preannunciandosi caldissima.

La Merkel avrebbe voluto sfruttare la visita dell’amatissimo presidente americano per segnare un punto a suo vantaggio nella guerra d’immagine e comunicazione con i suoi avversari. Anche perché l’era della Grosse Koalition sembra volgere al termine e sia la Merkel che il segretario dei socialdemocratici Kurt Beck saranno contratti ad una campagna elettorale aggressiva, per contenere l’emorragia di voti verso i liberali della Fpd e il movimento di sinistra Die Linke.

Riccardo Panzetta
Scuola di Giornalismo Luiss