Obama apre archivi: Guerra Fredda senza più segreti

Pubblicato il 30 Dicembre 2009 22:00 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2009 22:02

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha deciso che sarà tolto il segreto su tutto il materiale d’archivio sinora riservato sull’attività del governo federale durante la Guerra Fredda.

A partire dal 31 dicembre 2013 saranno visibili al pubblico più di 400 milioni di pagine di documenti americani risalenti all’epoca della Guerra Fredda.

Tra i cambi annunciati dalla Casa Bianca c’è la richiesta che ogni rapporto sia consegnato e che le agenzie federali motivino come e perchè abbiano tenuto segreti i loro documenti o abbiano negato in passato la loro visione al pubblico.

Verrà creato un centro nazionale di declassificazione, presso l’Archivio nazionale che si occuperà di catalogare e rendere di facile consultazione i materiali accumulati in tanti anni.