Obama atteso in Ghana. Bagno di folla e visita a Cape Coast Castle, luogo simbolo della tratta degli schiavi

Pubblicato il 11 Luglio 2009 10:33 | Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2009 10:33

Grande attesa in Ghana per l’arrivo della famiglia Obama. Finiti i lavori del G8, il presidente degli Stati uniti e la moglie sono attesi nel paese africano dove incontreranno il presidente John Evans Atta-Mills ed il parlamento.

Non solo appuntamenti di routine, però. Barack e Michelle, infatti, hanno programmato anche una visita a Cape Coast Castle, uno dei luoghi simbolo della tratta degli schiavi. La visita, prevista per l’undici luglio, consentirà al presidente di vedere con i suoi occhi un luogo dove migliaia di neri hanno vissuto l’incubo della deportazione coatta in America ed Europa.

Iniziata dagli svedesi nel 1654 e terminata dagli inglesi, la costruzione è oggi un polo di interesse turistico.

Ad Accra, intanto, è pronta una grande festa con tanto di copertura radio e maxischermi nei teatri per tutti coloro che non riusciranno a vedere il presidente nero di persona.