Obama: “I nostri obbiettivi in Afghanistan sono raggiungibili”

Pubblicato il 1 agosto 2010 20:54 | Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2010 20:54

Il presidente americano, Barack Obama, ha ribadito che gli Stati Uniti sono in Afghanistan ”non per costruire una democrazia di stampo jeffersoniano, ma per smantellare gruppi di terroristi”, e questi obiettivi ”sono modesti e raggiungibili”.

È quanto Obama ha detto in un’intervista alla Cbs diffusa oggi 1 agosto ma registrata venerdì scorso. ”Nessuno pensa che l’Afghanistan sia sul punto di diventare un modello jeffersoniano di democrazia – ha detto Obama -. Quello che (in Afghanistan) stiamo cercando di fare è difficile ma il nostro è un obiettivo tanto modesto quanto giusto: non permettere a terroristi di operare da quella regione, non permettere loro di creare grandi campi di addestramento e di pianificare attacchi contro il territorio americano senza impunità. Tutto ciò può essere raggiunto”.