Obama-Putin, sulle bombe atomiche venti di guerra fredda

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2013 18:22 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2013 18:22
Obama-Putin, sulle bombe atomiche venti di guerra fredda

Obama-Putin, sulle bombe atomiche venti di guerra fredda

MOSCA – Obama-Putin, Stati Uniti contro Russia. Sembra un’eco della Guerra Fredda quello che soffia tra le due potenze mondiali impegnate a discutere di armamenti nucleari. Mercoledì Barack Obama ha detto di voler ridurre di un terzo gli armamenti nucleari. Una sponda per i “nemici”, un invito a fare altrettanto? Se questo era, non è stato colto. La Russia ha risposto che non può “prendere sul serio” le parole degli Stati Uniti.

‘Ho deciso che noi possiamo garantire la sicurezza degli Usa anche se riduciamo i nostri armamenti atomici strategici fino a un terzo”, la frase letterale di Obama.

Ma la Russia ha risposto per le rime spiegando, per bocca del vicepremier, che non può ”considerare seriamente” le proposte di disarmo fatte dal presidente americano Barack Obama nello stesso momento in cui gli Usa sviluppano il loro sistema di difesa antimissile. Dimitri Rogozin ha spiegato: ”Come possiamo considerare seriamente l’idea di ridurre gli arsenali nucleari quando gli Stati Uniti sviluppano il loro potenziale di intercettazione di questo arsenale strategico?”.