Obama: “Da Wikileaks atti irresponsabili e deplorevoli”

Pubblicato il 11 Dicembre 2010 19:40 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2010 20:48

Quelle di Wikileaks sono ”azioni deplorevoli”, ”atti irresponsabili”: lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, in un conversazione telefonica avuta con il presidente messicano, Felipe Calderon, di cui la Casa Bianca ha dato notizia.

La Casa Bianca ha riferito che Obama ha chiamato il presidente messicano per complimentarsi per ”l’eccellente lavoro” svolto dal Messico al vertice sul clima organizzato in questi giorni a Cancun, le cui conclusioni ”rafforzano lo storico accordo di Copenhagen”.

Nel colloquio con Calderon, Obama ”ha anche sottolineato l’importanza della partnership tra Stati Uniti e Messico su un ampia serie di temi, ribadendo l’impegno a lavorare insieme contro il crimine organizzato”. ”I presidenti – ha concluso la nota della Casa Bianca – hanno discusso sulle azioni deplorevoli di Wikileaks e hanno convenuto che i suoi atti irresponsabili non dovrebbero distrarre i due Paesi dalla loro importante cooperazione”.