Pakistan: attentato ad una moschea al confine con l’Afghanistan

Pubblicato il 15 luglio 2010 8:12 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2010 8:12

Una forte esplosione avvenuta nelle prime ore del mattino di giovedì 15 luglio  ha gravemente danneggiato oggi una moschea ed alcuni luoghi sacri, senza però causare vittime. L’esplosione è avvenuta nella Khyber Agency pakistana, alla frontiera con l’Afghanistan.

Lo riferiscono le tv ad Islamabad. L’attentato, indica DawnNews Tv, è avvenuto  nell’area di Ashkel, distretto di Landi Kotal. A sua volta GEO Tv precisa che la moschea colpita e’ la centenaria Masjid-e-Ishkhel, l’unica della zona, che è stata gravemente danneggiata, così come lo sono state alcune tombe, riferimento di devozione, che si trovavano nel perimetro del luogo sacro.

Immediatamente intervenute, le forze di sicurezza hanno isolato l’area e avviato una caccia al commando responsabile dell’attentato.