Papa. Grande attenzione verso Argentina

Pubblicato il 10 Febbraio 2014 16:15 | Ultimo aggiornamento: 10 Settembre 2015 9:58
Papa Francesco

Papa Francesco

ARGENTINA, BUENOS AIRES – Trascorso quasi un anno dalla sua elezione, l’attenzione del Papa verso l’Argentina si è sempre mantenuta molto alta, e non solo in questo ultimo periodo di forti turbolenze economiche nel Paese. Anzi, secondo quanto scritto da media dell’opposizione, poi smentiti, l’ex arcivescovo di Buenos Aires è in prima linea – precisa La Nacion – nell’organizzazione di un incontro in Vaticano tra governo, imprenditori e sindacati. Un altro media, Perfil, parla di una sorta di ‘benedizione’ papale ai contatti governo-imprenditori-sindacati, anche in vista di una dura fase di rinnovi salariali.

E qualche ora dopo, la convocazione dell’incontro è stata tuttavia smentita da Alicia Barrios, giornalista amica del Papa. La Barrios ha detto di aver parlato con Bergoglio, il quale – ha precisato – riterrebbe “una follia” la possibilità di un simile colloquio, smentendo inoltre di aver parlato in questi ultimi giorni con la presidente Cristina Fernandez Kirchner. Nel corso dell’ultimo anno, la presidente e il Papa “si sono sentiti in qualche occasione al telefono”, affermano d’altro lato fonti concordanti a Buenos Aires, ricordando inoltre “contatti epistolari” anche al di là dalle comunicazioni ufficiali.

Tra i tanti connazionali che in questi mesi hanno avuto modo di incontrare a Santa Marta il Pontefice ci sono sindacalisti, industriali e politici, sia del peronismo vicino alla Casa Rosada sia di quello dissidente e delle altre forze dell’opposizione. Al di là dei tanti colloqui, rimane il fatto che Jorge Mario Bergoglio è uno degli uomini meglio informati su quanto succede ai vertici del potere, ma anche nelle periferie, di Buenos Aires, senza perdere mai d’occhio l’evolvere delle maggiori problematiche sociali.