Il papa: “Mi dimetterei se non fossi più in grado di assolvere al mio ufficio”

Pubblicato il 21 Novembre 2010 15:30 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2010 15:44

”Se un Papa si rende conto con chiarezza che non è più capace, fisicamente, psicologicamente e spiritualmente, di assolvere ai doveri del suo ufficio, allora ha il diritto e, in alcune circostanze, anche l’obbligo, di dimettersi”. Lo afferma Benedetto XVI nel libro-intervista ”Luce del mondo” del giornalista Peter Seewald, in uscita martedì prossimo.