Papa Francesco in Terra Santa: “Pace e rispetto per l’Islam” (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Maggio 2014 12:55 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2014 19:40

ROMA – Papa Francesco è in Giordania. Si tratta della prima tappa del suo breve viaggio, meno di tre giorni, in Terra Santa. Il Papa, che è partito sabato mattina da Fiumicino, durante il volo ha twittato chiedendo a tutti di pregare per lui:

Cari amici, vi chiedo di accompagnarmi con le vostre preghiere nel mio pellegrinaggio in Terra Santa

Quindi un saluto ai 70 giornalisti che hanno viaggiato con lui:

“Sarà un viaggio molto impegnativo, anche per voi, tanto. Dovete guardare, scrivere, pensare, fare tante cose. Vi ringrazio, prego per voi”.

Giunto in Giordania Papa Francesco è stato accolto da Re Abdallah II al palazzo reale. Dove ha rivolto “un saluto carico di affetto alle comunità cristiane” del Paese, che “offrono il loro contributo per il bene comune della società nella quale sono pienamente inserite”. E, ha osservato Bergoglio, pur minoritarie, “possono professare con tranquillità la loro fede, nel rispetto della libertà religiosa, che è un fondamentale diritto umano e che auspico vivamente venga tenuto in grande considerazione in ogni parte del Medio Oriente e del mondo”.

Papa Francesco ha voluto “rinnovare il profondo rispetto e la stima per la comunità musulmana” e ha nuovamente manifestato “apprezzamento per il ruolo di guida svolto dal re Abdallah II nel promuovere una più adeguata comprensione delle virtù proclamate dall’Islam e la serena convivenza tra i fedeli delle diverse religioni”.

“Esprimo – ha detto Bergoglio – riconoscenza alla Giordania per aver incoraggiato diverse importanti iniziative a favore del dialogo interreligioso per la promozione della comprensione tra Ebrei, Cristiani e Musulmani, tra le quali quella del Messaggio Interreligioso di Amman e per aver promosso in seno all’Onu la celebrazione annuale della Settimana di Armonia tra le Religioni”.

Nel suo discorso, il Pontefice ha quindi pronunciato “uno speciale augurio per la pace e la prosperità del Regno di Giordania e del suo popolo, con l’auspicio che questa visita contribuisca ad incrementare e promuovere buone e cordiali relazioni tra Cristiani e Musulmani”.

“Vi ringrazio – ha poi concluso rivolto alle autorità della Giordania – per la vostra accoglienza e cortesia. Dio Onnipotente e Misericordioso conceda alle Vostre Maestà felicità e lunga vita e ricolmi la Giordania delle sue benedizioni. Salam!”

Le foto della partenza e dell’arrivo di Papa Francesco (Ansa)