Papa Francesco apre alle unioni civili tra gay: è Dio che ti ha fatto così e ti ama

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Ottobre 2020 16:51 | Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2020 20:35
Papa Francesco potrebbe avere il coronavirus: il 6 ottobre ha incontrato un vescovo positivo

Papa Francesco potrebbe avere il coronavirus: il 6 ottobre ha incontrato un vescovo positivo (Foto Ansa)

Papa Francesco avrebbe aperto alle unioni civili tra gay: “Sono figli di Dio”.

Papa Francesco apre alle unioni civili per i gay. Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa americana religiosa Catholic News Agency, il pontefice si sarebbe espresso in tal senso in una intervista per il documentario di Evgeny Afineevsky uscito alla Festa del Cinema di Roma. 

Le parole del pontefice

“Gli omosessuali hanno diritto ad essere parte della famiglia. Sono figli di Dio e hanno il diritto ad una famiglia. Nessuno dovrebbe essere respinto, o emarginato a causa di questo. Quello che dobbiamo fare e una legge per le unioni civili. In questo modo sono garantiti”, avrebbe detto Papa Francesco.

Quando era vescovo di Buenos Aires, ricorda l’agenzia Ap, Francesco aveva appoggiato le unioni civili per le coppie gay come una alternativa al matrimonio tra persone dello stesso sesso. Nonostante questo non si era mai espresso a riguardo da quanto era stato creato Papa.

Come ha riferito Paolo Rodari su Repubblica, “tra i momenti più toccanti del film, c’è la telefonata del Papa a una coppia di omosessuali. Con tre figli piccoli a carico. In risposta ad una loro lettera in cui mostravano il loro grande imbarazzo nel portare i loro bambini in parrocchia.

“Il consiglio di Bergoglio al signor Rubera è quello di portare i bambini comunque in parrocchia al di là degli eventuali giudizi. Molto bella poi la testimonianza di Juan Carlos Cruz, vittima e attivista contro gli abusi sessuali. Oggi presente alla Festa di Roma insieme al regista.

“Quando ho incontrato Papa Francesco mi ha detto quanto fosse dispiaciuto per quello che era successo. Juan, è Dio che ti ha fatto gay e comunque ti ama. Dio ti ama e anche il Papa poi ti ama”.

(Fonti: Repubblica, Agi, AP)