Pedofilia, il Papa a Mixa: “Sì alle dimissioni, ma spero nel perdono”

Pubblicato il 1 Luglio 2010 13:43 | Ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2010 13:53

Walter Mixa

Ricevendo questa mattina il vescovo dimissionario di Augusta, monsignor Walter Mixa, papa Benedetto XVI  ha confermato le sue dimissioni ma ha anche espresso ”la speranza che la richiesta di perdono” del vescovo accusato di pedofilia ”trovi orecchie e cuore aperti”.

”Dopo un periodo di polemica spesso fuori misura – si legge in un comunicato diffuso dalla sala stampa vaticana dopo l’udienza – il Papa auspica riconciliazione, un nuovo reciproco accogliersi nello spirito della misericordia del Signore e nel fiducioso abbandono alla sua guida”.

Walter Mixa, vescovo emerito di Augusta, ”si ritirerà per un tempo di silenzio, di raccoglimento e di preghiera e dopo un periodo di cure e di riconciliazione sarà, come altri vescovi emeriti, a disposizione per compiti pastorali”.

E’ quanto ha disposto papa Benedetto XVI nei confronti del vescovo accusato di maltrattamenti e abusi, ricevuto questa mattina in udienza.

In un comunicato diffuso dalla sala stampa vaticana al termine dell’udienza si ricorda che il 4 maggio scorso il Papa aveva accettato la richiesta del vescovo di esonero dai suoi incarichi. ”Nell’udienza – afferma il comunicato – tale decisione è stata definitivamente confermata”.