Pronta la preghiera per papa Pio XII beato, la firma è di Bagnasco e c’è anche una reliquia

Pubblicato il 4 Novembre 2010 16:23 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2010 16:29

Papa Pio XII

La preghiera per Pio XII beato è gia pronta. A scriverla è stato don Nicola Bux, professore di teologia e Consultore della Congregazione per il Culto divino e dell’Ufficio per le celebrazioni pontificie. Come scrive il Corriere della Sera in un pezzo di Vittorio Messori “l’imprimatur ufficiale è stato concesso dal cardinal Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Conferenza Episcopale Italiana”.

Il Comitato Papa Pacelli sta distribuendo dei cartoncini e in alcune migliaia di copie dell’associazione compare anche un lembo “della bianca veste talare del Pontefice”. Alla luce delle ultime polemiche, innescate dal rabbino di Roma Di Segni, sulla fiction di Raiuno dedicata a Pio XII Messori ricostruisce:

“La verità impone di dirlo con ovvio disagio: chi conosce dall’interno il mondo cattolico sa che tra il «popolo delle parrocchie», ma anche nella Gerarchia, cresce l’insofferenza per l’ostinazione con cui alcuni settori del mondo ebraico alimentano la leggenda nera su Pacelli, nonostante la miriade di documenti e di testimonianze che la smentiscono. A nulla serve, sembra, ricordare i messaggi di riconoscenza giunti a quel Papa da tutte le comunità israelitiche subito dopo la guerra e l’omaggio universale, a cominciare dai leader di Israele, alla sua morte, nel 1958”.