Contro la scarsità energetica, Putin propone all’Europa di formare blocco comune

Pubblicato il 26 Novembre 2010 6:00 | Ultimo aggiornamento: 25 Novembre 2010 22:19
La Russia propone di creare un organizzazione europea che possa lavorare per risolvere il problema della scarsità di energia. Secondo il Primo Ministro russo, questa agenzia dovrebbe permettere ai  partecipanti di potersi scambiare energia e di poter creare una organizzazione che lavori per il risparmio energetico, per l’efficienza e per lo sviluppo delle rinnovabili.
Allo stesso tempo, Putin spiega che le autorità dell’Unione europea mettono continuamente a rischio il settore dell’energia in Europa ignorando gli interessi di tutte le parti provocando al tempo stesso la politica dei prezzi alti.