Putin e la super arma misteriosa: “Non avrà analoghi al mondo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Novembre 2019 13:38 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2019 14:03
Vladimir Putin, Ansa

Vladimir Putin (foto Ansa)

ROMA – Vladimir Putin ha promesso che la Russia “perfezionerà” la misteriosa arma che l’8 agosto ha provocato un’esplosione in un poligono militare del nord-ovest della Russia in cui sono morti due militari e cinque ingegneri nucleari facendo salire il livello delle radiazioni nella zona per un breve periodo. Lo riporta la Bbc. 

Il presidente russo ne ha parlato incontrando familiari delle vittime. E’ un’arma, ha detto Putin, “che non ha analoghi al mondo”.

“Certamente – ha detto il presidente russo durante la cerimonia – perfezioneremo quest’arma a dispetto di tutto”.

“Il fatto stesso di possedere tali tecnologie uniche – ha affermato Putin – è oggi la più importante e affidabile garanzia di pace sul pianeta”.

“Il nuovo programma statale russo sugli armamenti per il periodo fino al 2033 – continua – deve prevedere una più vasta gamma di armi laser e ipersoniche, robot da combattimento e droni”.

Putin ha poi spiegato che “la minaccia della proliferazione dei razzi a media e breve gittata creata dal ritiro degli Usa dal trattato antimissili Inf ha fatto aumentare le tensioni a livello globale”.

“Il ritiro degli Usa dal Trattato Inf con un pretesto inventato – ha affermato Putin – ha inflitto un serio colpo al sistema di controllo delle armi. La minaccia della proliferazione dei missili di questa classe in varie parti del mondo ha anche aumentato ulteriormente la tensione a livello globale”.

Fonte: Ansa.