Usa, I Repubblicani contro l’Agenzia che protegge l’Ambiente

Pubblicato il 3 Febbraio 2011 11:12 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2011 11:12

I Repubblicani vorrebbero fermare l’Agenzia dell’Ambiente americana dal regolare i gas serra, in quella che assomiglia a una sfida al presidente Obama.

Il partito ha aumentato gli sforzi soprattutto da quando, dopo le elezioni di Midterm, ha ottenuto più seggi, in particolar modo al Senato.

Ridurre le emissioni di gas nocivi è uno dei punti principali del programma di Obama, ma i Repubblicani fanno notare che nuove regole, più restrittive, farebbero aumentare i costi per le aziende e i consumatori e causare anche disoccupazione.

In questo clima, Lisa Jackson, a capo dell’Agenzia per l’ambiente, si è recata a Capitol Hill, sede del Congresso. Il compito della Jackson è quello di difendere le nuove regole promosse dalla sua Agenzia in tema di inquinamento dell’aria e dell’acqua. Ma la sua determinazione si scontra con quella dei Repubblicani, che stanno cercando al Senato di ritardare le regole per abbattere il cambiamento climatico.