Politica Mondo

Russia, più poteri agli agenti segreti: Medvedev firma la legge

medvedev

Dmitri Medvedev

Più potere per gli 007 russi. Il presidente russo Dmitri Medvedev ha firmato la nuova legge che allarga i poteri dei servizi segreti russi (Fsb, ex Kgb). Lo ha annunciato il Cremlino in una nota.

Secondo la nuova legge, criticata dai difensori dei diritti umani e dai partiti di opposizione, il Fsb avrà il diritto di ammonire ogni russo ”sospettato di creare condizioni favorevoli a eventuali crimini”, come si legge nella nuova legge. Il documento era stato chiesto dal presidente Dmitri Medvedev e criticato fortemente da liberali, partiti di opposizione e difensori dei diritti umani.

Stando al testo, gli agenti del Fsb potranno non solo emettere ”avvertimenti” di questo genere, ma anche fare multe fino a circa 1.300 euro a qualunque sospettato, e anche ordinare ”arresti amministrativi” fino a 15 giorni. La nuova legge, ha ribadito più volte il presidente Medvedev ”è stata preparata in base ad una mia decisione”.

To Top