Russia pronta a colpire gli Usa con missili ipersonici? Ecco gli obiettivi

di Caterina Galloni
Pubblicato il 27 febbraio 2019 7:09 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2019 18:18
russia usa missili

Russia pronta a colpire gli Usa con missili ipersonici: ecco gli obiettivi

ROMA – La tv di Stato russa Vesti Nedeli ha mostrato le basi militari americane che, nel caso di aggressione nucleare, Mosca sarebbe pronta colpire con dei missili ipersonici nell’arco di cinque minuti.

Solo alcuni esempi: il Pentagono e Camp David, nel Maryland, insieme a Jim Creek, una base di comunicazioni navali nello stato di Washington.

Vesti Nedeli ha mostrato altri due obiettivi: un centro di addestramento a Fort Ritchie, nel Maryland, e la base McClellan Air Force, in California, entrambe in disuso rispettivamente dal 1998 e dal 2001.

In seguito alla decisione di Trump di ritirarsi dal trattato sulla riduzione delle armi nucleari del 1987, Vladimir Putin ha avvertito che la Russia è pronta per una nuova crisi missilistica in stile cubano se fossero gli Stati Uniti a volerne una.

“Per ora, non stiamo minacciando nessuno”, ha spiegato l’anchorman della trasmissione, Dmitry Kiselyov, “ma se si verificasse un simile dispiegamento la nostra risposta sarà immediata”, ha affermato riferendosi all’ipotesi dell’installazione di missili Nato sul territorio europeo in funzione anti-russa. Nel frattempo il Cremlino ha commentato il servizio televisivo affermando che il governo non interferisce con la linea editoriale dell’emittente.

Fonte: Daily Mail