Contesa Russia-Giappone, l’ex spia Anna La Rossa in visita alle Curili del sud

Pubblicato il 22 Febbraio 2011 9:10 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2011 12:19

Anna Chapman

TOKYO – Dopo il presidente Dmitri Medvedev, il vice premier Igor Shuvalov e il ministro della Difesa Anatoly Serdyukov, è il turno di ‘Anna la Rossa’.

Anna Chapman, l’ex spia russa scoperta lo scorso luglio negli Usa con una decina di colleghi, visiterà a marzo le Curili del Sud, le isole a nord Hokkaido occupate dall’Urss alla fine della Seconda guerra mondiale e rivendicate dal Giappone con il nome di Territori del Nord.

Secondo il quotidiano nipponico Asahi, che riprende alcune anticipazioni del tabloid Komsomolskaia Pravda, l’ex spia andrà a Kunashiri, una delle quattro isole del piccolo arcipelago, nei panni di attivista e dirigente di Guardia Giovanile – l’organizzazione delle nuove leve del partito putiniano Russia Unita – per ”issare la bandiera russa e rimarcare la piena sovranità del Cremlino contro le rivendicazione di Tokyo”.

Rientrata in patria con tutti gli onori, la Chapman ha messo pienamente a frutto la sua celebrità, prestandosi come modella per riviste patinate, lavorando come consigliere della banca Fondservisbank e, da ultimo, improvvisandosi presentatrice tv di programmi su vicende misteriose.

[gmap]