Sigonella, aerei militari americani sono decollati dalla Sicilia per pattugliare i cieli siriani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 aprile 2018 20:28 | Ultimo aggiornamento: 12 aprile 2018 0:12
Sigonella, aerei militari americani sono decollati dalla Sicilia per pattugliare i cieli siriani

Sigonella, aerei militari americani sono decollati dalla Sicilia per pattugliare i cieli siriani

PALERMO – Due aerei militari Boeing P-8A Poseidon della Us Navy sono decollati ne pomeriggio di mercoledì 11 aprile, intorno alle 16,30, dalla base di Sigonella, in Sicilia, alla volta dei cieli siriani.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Un altro Boeing E-3 si è invece alzato per pattugliare il confine tra la Siria e la Turchia. Lo ha riferito il servizio di monitoraggio dei movimenti militari nei cieli italiani, che pubblica gli aggiornamenti sul profilo Twitter ItaMilRadar. Inoltre, riferisce che tre aerocisterne Boeing KC-135 Stratotanker delle forze armate statunitensi sono arrivate dall’Inghilterra ed entrate nello spazio aereo italiano, vicino a Torino.

Ormai l’attacco militare degli Stati Uniti con il supporto di Francia e Gran Bretagna alla Siria non è più solo probabile. Già ieri notte Eurocontrol, l’organizzazione europea per la sicurezza dei voli, aveva diramato un comunicato di allerta alle linee aeree invitando a volare con prudenza nelle rotte del Mediterraneo orientale per via di “possibili attacchi missilistici sulla Siria nelle prossime 72 ore”. Secondo Eurocontrol lo spazio aereo nella grande area attorno alla Siria potrebbe essere oggetto di blackout radio, provocati dai militari americani in previsione delle loro operazioni militari contro le basi del governo di al-Assad.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other