Siria. Arabia Saudita fornirà ai ribelli anti-Assad armi anti-aeree e anti-carro

Pubblicato il 23 febbraio 2014 19:30 | Ultimo aggiornamento: 23 febbraio 2014 19:31
Il re saudita Abdullah

Il re saudita Abdullah

DUBAI – L’Arabia Saudita sta negoziando con il Pakistan per fornire ai ribelli siriani armi anti-aeree e anticarro, capaci di rovesciare gli equilibri di forza sul terreno. Lo riferiscono fonti vicine al negoziato.

In occasione di una visita lampo la settimana scorsa nel nord della Siria, il capo della Coalizione nazionale dell’opposizione, Ahmad Jarba, ha promesso ai ribelli che “armi efficaci sarebbero arrivate presto”.

Secondo le fonti, l’Arabia Saudita si procurerà queste armi dal Pakistan che produce la propria versione di missili cinesi terra-aria a corta gittata (Manpad) chiamati Anza, e armi anticarro. Nessuna conferma ufficiale è stata fornita dai due Paesi.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other