Siria, Damasco accusa: “La Turchia arma i ribelli”

Pubblicato il 10 Aprile 2012 11:35 | Ultimo aggiornamento: 10 Aprile 2012 11:51

MOSCA – Il ministro degli esteri siriano Walid al-Moualem ha accusato oggi da Mosca la Turchia di addestrare e armare i ribelli e di inviare militanti in Siria.

”La Turchia appoggia in tutti i modi possibili l’operato delle formazioni siriane illegittime fornendo loro le armi, permettendo di creare campi di addestramento e favorendo la loro penetrazione illegittima nel territorio siriano”, ha dichiarato Walid al-Mouallem, sottolineando che questo contraddice il piano Annan.