Siria. Premier turco Erdogan ad Assad: “Sei in un vicolo cieco”

Pubblicato il 7 Febbraio 2012 12:17 | Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio 2012 12:48

ANKARA – Il premier turco Recep Tayyip Erdogan ha avvertito il presidente siriano Bashar Al Assad che, con la sua repressione dei moti di protesta soprattutto a Homs, si sta cacciando in un ''vicolo cieco'' e alla fine gli verra' chiesto ''il conto'' di quei crimini.

''La tua e' una via cieca'', ha detto Erdogan ai deputati del suo partito ad Ankara aggiungendo di aver consigliato ad Assad di tornare indietro prima che venga sparso altro sangue con l'uccisione di persone innocenti. ''Prima o poi verra' presentato conto degli incidenti di Homs'', ha detto ancora il premie, come riferisce l'agenzia turca Anadolu.

''Stiamo facendo sforzi per facilitare la pace e la stabilita' in Siria'', ha ricordato Erdogan confermando che ''coopereremo con Paesi che decideranno di stare dalla parte del popolo siriano e non dell'amministrazione siriana. Continueremo a sostenere le iniziative della Lega araba'', ha aggiunto, riferendosi alla posizione assunta da Ankara.