Sondaggio inglese: “Il 71% dei britannici vuole il ritiro dall’Afghanistan”

Pubblicato il 15 Novembre 2009 15:45 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2009 15:45

Il 71% dei britannici vorrebbe un graduale e completo rientro delle truppe dall’Afghanistan entro un anno. È quanto emerge da un sondaggio condotto dal domenicale “Independent on Sunday”, alla vigilia della pubblicazione di un rapporto Oxfam sui costi umani del conflitto. Report che mette in evidenza come siano soprattutto le donne e i bambini afghani a pagare il prezzo della guerra. Solo il 22% dei britannici, ormai, appoggia il proseguimento della missione.

I risultati del sondaggio confermano quelli del rilevamento della Bbc della settimana scorsa, secondo il quale il 63% dei britannici sarebbe favorevole al ritiro. Quasi la metà degli interpellati del sondaggio pubblicato oggi non è inoltre d’accordo con il governo, secondo il quale la permanenza delle truppe in Afghanistan servirebbe a contrastare il terrorismo anche in patria: il 47% è infatti convinto che la guerra aumenti in realtà il rischio di attentati sul suolo nazionale.

Il rapporto di Oxfam è stato compilato intervistando oltre settecento afghani in 14 province del Paese e sebbene l’organizzazione non appoggi espressamente il ritiro delle truppe, i risultati dello studio ammontano a una sostanziale condanna della missione.