Stampa russa: Abramovich nel mirino del Governo, la Ievraz rischia maxi multa

Pubblicato il 25 maggio 2010 12:40 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2010 14:13

Roman Abramovich

Roman Abramovich nel mirino del governo del presidente Dmitri Medvedev e soprattutto del premier Vladimir Putin. Il Servizio federale anti-monopolio, secondo alcuni giornali moscoviti, ha aperto a Mosca una inchiesta sulla holding Ievraz del tychoon, per violazione della legislazione russa. E questa volta per il multimiliardario russo sono guai seri.

Lunedì, incontrando Putin, il capo del servizio antimonopolio, Igor Artemiev, ha parlato dell’inchiesta aperta contro Ievraz per prezzi eccessivi nel settore metallurgico. Secondo i quotidiani “Vedomosti” e “Kommersant”, la holding rischia una multa fino al 15% di tutti gli introiti del gruppo di Abramovich.

“Vedomosti” non esclude che dietro la faccenda ci sia una futura ‘punizione’ per la tragedia avvenuta nella miniera di Raspatskaia, che ha provocato la morte di 90 fra operai e soccorritori. Dopo l’annuncio dato a Putin da Artemiev, Ievraz avrebbe già perso il 4,82% al London Stock Exchange, stando ai giornali. Abramovich vive da molti anni a Londra e frequenta la Russia solo raramente e per dovere.