Thailandia, esplosione nel centro i Bangkok: un morto e nove feriti

Pubblicato il 25 luglio 2010 16:44 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2010 17:11

Otto persone sono rimaste ferite e una è morta in un’esplosione verificatasi oggi nel centro di Bangkok, nella stessa piazza che per due mesi ha costituito il campo base della protesta delle ”camicie rosse” antigovernative. La vittima è un uomo di 51 anni, colpito in modo letale all’addome e al petto.

Lo scoppio – secondo diversi testimoni provocato da un ordigno nascosto in un sacchetto della spazzatura – si e’ verificato a una fermata dell’autobus di fronte al centro commerciale ”Big C Ratchadamri” sulla Ratchaprasong Intersection, gia’ dato alle fiamme il 19 maggio dai manifestanti in fuga di fronte al blitz delle forze di sicurezza.

Proprio oggi, in una circoscrizione della capitale, si e’ tenuta un’elezione suppletiva che costituisce il primo test politico dopo la protesta dei ”rossi” e la successiva repressione militare, che ha causato 90 morti e 1.800 feriti. I primi exit poll danno in lieve ma decisivo vantaggio il candidato del Partito Democratico – lo stesso del premier Abhisit Vejjajiva – su quello del partito Phuea Thai, vicino alle ”camicie rosse”.