Trump-Biden. “Shut up man”: e il mite Joe tentò di zittire Donald il bullo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Settembre 2020 9:48 | Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2020 10:03
Duello Trump-Biden lordi di piatti e pietanze tiratisi addosso. E non c'è niente da ridere

Trump-Biden lordi di piatti e pietanze tiratisi addosso. E non c’è niente da ridere (FOTO Ansa)

Il team di marketing della campagna di Joe Biden per le presidenziali Usa ha approfittato al volo della frase usata dal candidato dem per zittire il presidente americano.

Sì, “sleeping Joe” (Joe l’addormentato come lo irride il presidente in carica), durante l’infuocato duello tv Trump-Biden, più rissa che dibattito, ha messo a tacere il bullo Donald. Che per carattere e vocazione è più a suo agio nello strapazzare verbalmente gli interlocutori.

“Stattene zitto” (“Will you shut up, man”) viene stampata sopra un’immagine del volto scontroso di Trump su maglietta nera. Al costo di 30 dollari, per finanziare la campagna di Biden.

Secondo The Hill, la campagna di Biden si è mossa così velocemente che le magliette sono state messe in vendita a dibattito ancora in corso.

Trump-Biden in tv: 96 minuti di insulti e confusione

“Sei un clown”. “E tu non hai niente di intelligente”. Sul palco del Case Western Reserve University di Cleveland, in Ohio, si chiude tra offese reciproche e una grande confusione il primo dei tre duelli tv.

Tutto a discapito degli elettori americani indecisi che speravano in un confronto schietto ma utile per capirne di più in vista delle elezioni del 3 novembre.

E invece per 96 minuti giù insulti e continue reciproche interruzioni, come forse mai era accaduto in un dibattito presidenziale negli Stati Uniti.

Tanto che il faccia a faccia tra i due candidati alla Casa Bianca spesso è stato a un soffio dallo sfuggire di mano al moderatore Chris Wallace, anchorman di Fox News.

Che più di una volta ha dovuto bacchettare soprattutto il presidente americano richiamandolo al rispetto delle regole accettate dalla sua campagna.

Trump si è ritagliato il ruolo che più gli è congeniale, quello del guastatore incallito per far perdere le staffe all’avversario. 

“Tutti sanno che Trump è un bugiardo e un clown”

Ma Biden non è caduto nella trappola, riuscendo a mantenere la calma e allo stesso tempo affondando colpi micidiali.

“Tutti sanno che il presidente Donald Trump è un bugiardo e un clown”, ha affermato di fronte al rivale che negava i rischi corsi da milioni di americani se venisse abolito l’Obamacare.

“Sei il peggior presidente della storia”, ha poi rincarato Biden a proposito dello scandalo delle tasse del presidente. Non contento l’ex vicepresidente ha anche definito Trump “il cagnolino di Putin”.

L’attuale inquilino della Casa Bianca, pur sorpreso dalla grinta dell’avversario, non è stato a guardare, dipingendolo come una persona “poco intelligente”. E come “un pupazzo in mano alla sinistra radicale”.

Dei temi, tanti, affrontati dai due contendenti ne riparleremo (ci sono altre due match). Si spera meglio esposti, più argomentati. Al momento la (non) notizia è una rissa largamente annunciata. (fonte Ansa e Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev)