Ue. Lunedi via libera a svolta nelle relazioni con Cuba, ferme dal 1996

Pubblicato il 9 febbraio 2014 9:50 | Ultimo aggiornamento: 9 febbraio 2014 9:50
Il palazzo dell' UE a Bruxelles

Il palazzo dell’ UE a Bruxelles

BELGIO, BRUXELLES – Atteso per domani il via libera da parte del Consiglio affari esteri alla ‘svolta’ nelle relazioni tra Ue e Cuba, con l’adozione da parte dei ministri dei 28 delle direttive negoziali per stringere un “Accordo di dialogo politico e cooperazione”.

L’ok dei 28 verrà formalmente adottato come punto senza discussione. L’obiettivo di questa evoluzione nelle relazioni tra Bruxelles e L’Avana, finora inquadrate dalla ‘Posizione comune’ del 1996, è, ha spiegato un’alta fonte diplomatica Ue, “accompagnare il processo di riforma, modernizzazione e ulteriore rafforzamento delle libertà fondamentali e dei diritti umani” avviato a Cuba.