Usa, elezioni. Misterioso ”povero” dona $ 900 mila a candidati presidenziali

Pubblicato il 30 luglio 2012 13:13 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2012 13:13

NEW YORK, STATI UNITI – James Williams, 64 anni, e’ descritto come una figura solitaria, cammina con un bastone per il quartiere popolare di Jamaica, nel Queens, dove vive, e ordina quasi tutti i giorni cibo cinese. L’uomo abita in un piccolo appartamento in una zona dove la media del reddito familiare e’ di circa 33 mila dollari e molti residenti per vivere ricevono sovvenzioni statali.

Da questo indirizzo improbabile ha donato 900 mila dollari alle campagne di potenti attori politici in tutto il Paese. Un comportamento che ha destato piu’ di un sospetto tanto da spingere gli investigatori federali ad indagare. A raccontare la sua stravagante e piuttosto misteriosa storia e’ il New York Times. Williams, che a quanto pare non gestisce grandi attivita’, e’ un generoso benefattore dei politici americani. E nonostante non sia esattamente il ritratto di un repubblicano doc, nel 2009 condivise il palco con Mitt Romney durante un evento a Manhattan, e recentemente il presidente del Grand Old Party dello Stato di New York Edward Cox gli ha chiesto di intervenire ad un panel.

L’uomo ha elargito denaro ad oltre 50 campagne negli ultimi 5 anni, in gran parte per esponenti del partito repubblicano. Ma non si e’ fatto mancare neppure un sostegno ad alcuni candidati democratici, come l’attuale Governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo, a cui ha donato 50 mila dollari. Il comportamento di Williams tuttavia ha destato piu’ di un sospetto, tanto che gli investigatori federali stanno indagando sulle sue attivita’ e motivazioni. Ma appena si è accorto che i federalo lostavano cercando, Williams è sparito e a tutt’oggi non v’è traccia di dove sia.